Pitture con smalti lavabili

Tecnica di pittura dal nome equivocabile che però sottintende delle qualità di resistenza molto forti.

Non parliamo quindi di utilizzo di una spugna o un qualsiasi attrezzo umido, quanto di un rivestimento impermealizzante resistente ad abrasioni successive a sfregamenti a secco di pezze o pezzuole per la rimozione di piccole macchie di sporco.

Utilizzabili pressoché su ogni tipo di supporto (a condizione di una superficie opaca e ben pulita), dal legno al ferro e sia per esterno che per interno, gli smalti lavabili sono facilmente stendibili, e in più creano una pellicola porosa che non permette la formazione di quelle fastidiose bolle causate dall’umidità, garantendo un risultato ottimo anche dal punto di vista estetico.

Particolari caratteristiche non meno importanti riguardano l’assenza di sostanze nocive e il fatto che non emanano cattivo odore anche nel caso in cui vengano utilizzati in ambienti che restano spesso chiusi o risultano per qualche motivo male aerati.